Orto in città consigli per coltivare sul tuo balcone

Orto in città: consigli per coltivare sul tuo balcone

Share

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Terrazza e balcone specialmente con l’inizio dell’estate si trasformano! Tra le tendenze del momento c’è quella di adoperarsi per avere un fruttuoso orto in città. Scopri i consigli per coltivare sul tuo balcone ortaggi di stagione.

Raccogliere pomodori, melanzane, lattuga ed erbe aromatiche da portar direttamente in cucina e consumare subito è una bella soddisfazione. È risaputo che una buona alimentazione corrisponde a un buono stato di salute. Per questo concetti come il km zero, la stagionalità degli alimenti e il fai-da-te sono messi in pratica da sempre più persone.

Per realizzare un nuovo orto, prima di ogni altra cosa bisogna progettarlo, preparare il terreno e dedicargli tempo, cura e dedizione. Ecco tutto quello che c’è da sapere per creare delle bellissime composizioni di gustosi ortaggi di stagione.

Orto in città consigli per coltivare sul tuo balcone
Orto in città consigli per coltivare sul tuo balcone – Unsplash foto di Neslihan Gunaydin

Orto in città

Con pochi investimenti iniziali, chi vive in città, può ritrovare un contatto con la natura grazie alla cura di un orto. La realizzazione di un orto domestico, anche se non si ha troppo spazio a disposizione, ti permette di produrre cibi sani come lattuga, pomodori, peperoni, patate e spezie come salvia, rosmarino e basilico per insaporire le vostre pietanze.

L’estate è la stagione ideale per la coltivazione e la raccolta delle verdure! Che cosa stai aspettando?

Organizzare l’orto sul balcone

La scelta del luogo e del terreno dove coltivare il proprio orto è fondamentale per avere ottimi raccolti con un minimo sforzo. L’ideale sarebbe un posto esposto al sole per almeno sei ore al giorno perché una buona esposizione al sole permette di ottenere una crescita rigogliosa e una produzione più cospicua.

Inoltre, per sfruttare tutto lo spazio a disposizione e creare un meraviglioso orto sul balcone, la soluzione ideale è quella di creare un’unica cassetta lunga almeno 80 cm dove piantare i vari ortaggi. Tuttavia, se disponi di abbastanza spazio, puoi optare di sistemare i vasi su alcuni scaffali, con l’accortezza di disporre gli ortaggi di taglia maggiore sui ripiani più alti e le specie di taglia più piccola come l’insalata, su quelli più bassi, in modo che arrivi a tutti la stessa quantità di luce.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Anima Contadina (@animacontadina)

Scegliere i vasi giusti

I vasi in terracotta consentono alle radici una migliore permeabilità e protezione dal caldo e dal freddo. L’importante è che abbiano alla base uno o più fori per consentire lo sgrondo dell’acqua in eccesso, evitando così i ristagni d’acqua in eccesso.

In commercio è facile trovare vasi già forati sul fondo, ma in ogni caso grazie all’utilizzo di un trapano è possibile crearli con il fai-da-te. Ultimo, ma non meno importante è il sottovaso dove l’acqua potrà defluire per poi essere nuovamente riassorbita.

Gli ortaggi più adatti ad un orto estivo sul balcone

Prima di piantare qualsiasi cosa, scegli se cominciare dai semi o se acquistare le piantine già piccole. Se ti accorgi di essere in ritardo con la semina, opta per le piantine. Il tuo orto in ogni caso sarà genuino e ti riempirà di soddisfazioni!

  • A maggio: Pomodoro, peperoncino, cardo, prezzemolo
  • A giugno: Peperone, erbe aromatiche, melone, cime di rapa
  • A luglio: Sedano, zucca, zucchino
  • Ad agosto: Rucola, valeriana, porro
  • A settembre: Basilico
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Anima Contadina (@animacontadina)

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Anima Contadina è un’innovativa realtà che studia percorsi personalizzati per avvicinarsi alla felicità e alla bellezza della natura, per viverla in maniera più consapevole. Grazie ai nostri consigli potrai intraprendere un nuovo percorso di vita, finalizzato a ritrovare i tuoi ritmi naturali, emozionarti per le piccole cose e guardare il mondo con occhi diversi.

Come possiamo aiutarti a vivere green

Interior design eco
Design eco sostenibile
green interio design

Post correlati

Vita rurale e ruota delle stagioni: l’autunno

E’ finalmente arrivato l’autunno, con i suoi colori decisi e le sue giornate grigie e umide. L’autunno è qui, nella vita rurale, ed apre le porte alla stagione del raccoglimento e della radice. “Nel mondo dei contadini non si entra senza una chiave di magia” Carlo Levi L’autunno appoggia il suo silenzio sull’immobilismo delle giornate

Leggi Tutto »

Verso Samhain: ritrovare le radici

Da tempi antichi si chiama Samhain. Oppure Ognissanti, o Halloween. La sostanza non cambia: la Natura chiama gli antenati di ognuno di noi a parlarci, “sollevando il velo” che ci separa. Perchè in Natura nulla si crea e nulla si distrugge: la nostra essenza fisica torna alla terra ma continuiaimo a sopravvivere in forma di

Leggi Tutto »
Bonus smart working

Bonus smart working anche per arredamento e postazione casa

Bonus smart working anche per arredamento e postazione casa. Tra gli emendamenti del Decreto sostegni bis, approvato la scorsa settimana, c’è la proroga a tutto il 2021 dell’aumento a 516,46 euro destinati ai cosiddetti «fringe benefits», lo strumento che consente ai datori di lavoro di cedere ai propri dipendenti un importo da spendere in beni e servizi

Leggi Tutto »

Lascia un commento