Perchè comprare a km 0: i benefici per la tua salute e per quella dell’ambiente
Perchè comprare a chilometro zero

Data

In questo articolo

Il Chilometro Zero è un tipo di commercio sempre più diffuso nelle piccole e grandi realtà locali di tutta Italia e consiste nella vendita di prodotti che hanno origine nelle vicinanze, per un massimo di 100 km: i cosiddetti prodotti “a filiera corta”.


Il termine “chilometro zero” allude alla distanza che separa l’area in cui è prodotto un determinato alimento al consumatore che dovrà acquistarlo. Il prodotto locale garantisce una maggiore freschezza e genuinità, sostiene le piccole imprese del territorio e tutela gli antichi sapori e le risorse naturali di una determinata area geografica.


Il concetto di filiera corta invece sottolinea un aspetto fondamentale di questo tipo di commercio, cioè come l’acquisto del prodotto di interesse avvenga in modo diretto, senza che debbano esserci diverse transizioni che comportano un maggiore inquinamento e un aumento del prezzo finale.

Quali sono i prodotti a chilometro zero?

I prodotti a km 0 sono tutti quegli alimenti di origine vegetale coltivati da realtà che hanno sede nelle vicinanze rispetto al luogo di vendita come frutta, verdura, legumi e cereali, ma comprende anche carne e derivati animali come uova, latte e cera d’api.


Di recente, però, sempre più spesso si sente parlare di prodotti a km 0 anche in altri settori, come quello turistico, con proposte di vacanza a km 0, con il chiaro intento di valorizzare e promuovere il territorio circostante.

Prodotti a chilometro zero e sostenibilità

Il concetto di km 0 è strettamente legato a quello di sostenibilità.
Negli ultimi tempi è diventato sempre più centrale il tema della carenza di risorse, dell’inquinamento ambientale e dell’impatto che l’attività dell’uomo ha sul nostro pianeta.


Sostenere la vendita di prodotti a km 0 permette non solo di promuovere le piccole realtà di ogni luogo, sempre più oppresse dalla crisi economica che dilaga nel nostro Paese, ma incentiva anche uno sviluppo sostenibile, diminuendo l’impatto ambientale e permettendo di compiere acquisti in modo coscienzioso nel rispetto della nostra salute e di quella della Terra.

Leggi anche: I benefici di una vita a contatto con la natura

5 buoni motivi per comprare prodotti a chilometro zero

Comprare prodotti a km 0 comporta numerosi benefici per la nostra salute e quella dell’ambiente, scopriamo quindi 5 buoni motivi per promuovere questa pratica d’acquisto.

1. Prodotti freschi e genuini

I prodotti a chilometro zero sono sempre locali e quindi freschi.
Acquistare direttamente dall’azienda che produce un determinato alimento permette di verificare con mano i metodi produttivi utilizzati, di godere esclusivamente di prodotti che rispettano la stagionalità e privi di sostanze chimiche pericolose per la salute.


Il chilometro zero permette di recuperare la genuinità dei prodotti così come accadeva un tempo, riscoprendo i veri profumi e sapori della natura.


Inoltre acquistando esclusivamente prodotti che rispettano il ciclo di stagionalità, quest’ultimi conservano tutte le proprietà nutritive, le vitamine e i sali minerali che di solito vengono persi negli alimenti che subiscono un trasporto più lungo o che non rispettano i giusti tempi di crescita naturali.

2. Supporto per le piccole imprese locali

Acquistare prodotti a chilometro zero significa dare valore al proprio territorio e promuovere tutte quelle piccole imprese locali che sono strettamente collegate a una determinata area geografica.
Supportare il Made in Italy, e ancor di più i prodotti realizzati e venduti in una precisa realtà, permette di aiutare queste piccole imprese a uscire da una situazione di difficoltà economica che per molti è diventata insostenibile.


Inoltre questo tipo di approccio consente che nasca un bellissimo legame diretto tra produttori e consumatori, che potranno visitare i luoghi in cui nascono i prodotti che tanto amano, sviluppando rapporti interpersonali e recuperando il sapere antico come le ricette tradizionali di un luogo.

3.Rispetto per l’ambiente: ecosostenibilità

I prodotti a chilometro zero non sono solo importanti per la nostra salute ma anche per quella dell’ambiente, infatti sono alimenti eco sostenibili, ciò significa che dato che le distanze tra chi produce e chi acquista sono notevolmente ridotte allo stesso tempo diminuisce l’emissione di gas CO2, tanto pericolosa per il temuto effetto serra, oltre che ridurre l’uso di diversi tipi di imballaggio.

4. Diminuzione dei costi

Al contrario di ciò che comunemente si pensa consumare prodotti a chilometro zero permette di ottenere un risparmio importante sui costi della spesa mensile.
Infatti l’assenza di diversi passaggi dal produttore al consumatore permette un abbattimento dei costi di commercializzazione.

5. Maggiore consapevolezza

Un ultimo importante vantaggio del consumo di prodotti a chilometro zero è dato dalla possibilità di acquisire una maggiore consapevolezza del valore del lavoro che si nasconde dietro ogni singolo prodotto e di imparare ad apprezzare e a capire la vera qualità di ciò che il mercato offre, imparando a distinguere tra un alimento di alto livello, rispettoso della nostra salute e prodotto con metodi naturali, da altri prodotti privi di sostanze nutritive e ottenuti con metodi che non tutelano l’ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro dal Blog

Anima Contadina è un’innovativa realtà che ti aiuta ad avvicinarti alla felicità e alla bellezza della natura, per viverla in maniera più consapevole.