Cos'è la bioedilizia

Cos’è la bioedilizia?

Share

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Cos’è la bioedilizia? Oggi si sente tanto parlare di architettura sostenibile, bioedilizia, o edilizia green.

Tuttavia, regna ancora molta confusione in relazione a questa innovativa disciplina architettonica secondo la quale, la progettazione, la costruzione e la gestione di un edificio devono rispettare i principi della sostenibilità ambientale per ridurre gli impatti negativi sull’ambiente. Scopri di più.

Cos'è la bioedilizia
Cos’è la bioedilizia – Unsplash foto di Med Badr Chemmaoui

I principi della sostenibilità ambientale nell’edilizia contemporanea

La bioedilizia è una disciplina architettonica che prevede di progettare, costruire e vivere gli ambienti secondo i dettami dello sviluppo sostenibile. Inoltre, deve essere capace di soddisfare i bisogni del presente senza compromettere quelli delle generazioni future.

Infatti, oggi, nel campo dell’edilizia sono sempre di più le soluzioni innovative e all’avanguardia che nascono per supportare ambiente e società con edifici e progetti urbanistici a basso impatto ambientale.

Ciò grazie appunto alla bioedilizia che migliora la qualità della vita e il benessere di chi vive gli spazi, attraverso l’utilizzo di materiali e tecniche per la salvaguardia dell’ecosistema ambientale circostante.

Energie rinnovabili: cosa sono, quali sono, perchè sceglierle

Il decollo della bioedilizia

Il settore della bioedilizia è in crescita. Il suo obiettivo è quello di costruire e gestire un edificio in modo che sia in linea con i principi della sostenibilità ambientale, e che sappia ridurre gli impatti negativi sull’ambiente operando all’unisono con le risorse energetiche rispettose dell’ecosistema.

Inoltre, oggi si mira ad incentivare l’utilizzo di queste tecnologie, anche grazie a Bonus statali, per diffondere sempre di più un modo ecologico di pensare e abitare. Pertanto, sempre più italiani accedono alle detrazioni fiscali e alla cessione del credito.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Anima Contadina (@animacontadina)

La nascita della bioedilizia e degli edifici sostenibili

La bioedilizia nacque negli anni ’70 come risposta alla crisi energetica e grazie alla diffusione di una maggiore consapevolezza per le tematiche ambientali. Infatti, la necessità di ridurre lo sfruttamento di risorse non rinnovabili e l’impatto negativo dell’intervento dell’uomo sull’ambiente ha portato ad una costante innovazione nel campo della bioedilizia fino ad arrivare alle soluzioni d’architettura smart e sostenibili.

Questa tiene conto di una serie di elementi fondamentali durante la fase di costruzione, come lo sfruttamento di energie rinnovabili. Infatti, gli edifici sostenibili, a zero emissioni, ovvero con un impatto ambientale quasi pari a zero, sono caratterizzati dal miglioramento dell’efficienza energetica e dalla qualità e dal comfort della vita chi li abita.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Anima Contadina (@animacontadina)

I principi fondamentali per progettare e costruire rispettando l’ambiente

Per poter costruire case in bioedilizia si parte dall’analisi del territorio per poi passare all’efficientamento termico, acustico, idrico ed elettrico prediligendo fonti di energia rinnovabili ed altre soluzioni che abbiano un impatto minimo sull’ambiente

Per di più, le tecniche costruttive continuano a svilupparsi in modo straordinario grazie alle innovazioni tecnologiche. Infatti, la bioedilizia utilizza risorse rinnovabili, tecniche innovative, smart e a impatto zero e materiali naturali, che provengono anche e soprattutto da scarti della produzione agricola, privi di componenti nocivi, non solo per salvaguardare il benessere abitativo, ma anche quello fisico e mentale.

I cinque principi fondamentali della bioedilizia:

1 Approccio integrato: costruire una casa in bioedilizia è un lavoro di squadra. Il progettista, il costruttore, il fornitore di materiali e l’artigiano lavorano seguendo gli stessi principi di sostenibilità ambientale e sviluppo sostenibile.

2 L’importanza del territorio: le case in bioedilizia sono costruite tenendo conto del contesto territoriale in cui si inseriscono. In quanto ogni elemento influisce sulla buona riuscita del progetto. È utile per esempio, prevedere il posizionamento degli ambienti più frequentati a sud, in modo da sfruttare il calore del sole durante i mesi invernali. 

3 Ecologia dei materiali: la bioedilizia utilizza materiali naturali ed ecologici, che garantiscono un ambiente salutare e confortevole. Per esempio l’isolamento termoacustico delle pareti, realizzato con materiali naturali, mantiene gli ambienti caldi durante i mesi invernali e freschi in estate.

4 Prestazioni energetiche: per raggiungere un importante risparmio di energia, la bioedilizia adopera impianti alimentati con le energie rinnovabili studiati per consumare il meno possibile.

5 Comfort e salute: una casa costruita secondo i principi della bioedilizia dona il massimo comfort a chi la abita. Una casa sostenibile e totalmente riciclabile, garantisce ambienti sani, sicuri e piacevoli da vivere.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Anima Contadina (@animacontadina)

Specialmente in Italia trovare una ditta edile specializzata può essere un problema, ma Anima Contadina offre alternative valide e sicure, come la Green Renovation degli spazi per essere eco-friendly senza rinunciare alla casa dei propri sogni.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Anima Contadina è un’innovativa realtà che studia percorsi personalizzati per avvicinarsi alla felicità e alla bellezza della natura, per viverla in maniera più consapevole. Grazie ai nostri consigli potrai intraprendere un nuovo percorso di vita, finalizzato a ritrovare i tuoi ritmi naturali, emozionarti per le piccole cose e guardare il mondo con occhi diversi.

Come possiamo aiutarti a vivere green

Interior design eco
Design eco sostenibile
green interio design

Post correlati

Vita rurale e ruota delle stagioni: l’autunno

E’ finalmente arrivato l’autunno, con i suoi colori decisi e le sue giornate grigie e umide. L’autunno è qui, nella vita rurale, ed apre le porte alla stagione del raccoglimento e della radice. “Nel mondo dei contadini non si entra senza una chiave di magia” Carlo Levi L’autunno appoggia il suo silenzio sull’immobilismo delle giornate

Leggi Tutto »

Verso Samhain: ritrovare le radici

Da tempi antichi si chiama Samhain. Oppure Ognissanti, o Halloween. La sostanza non cambia: la Natura chiama gli antenati di ognuno di noi a parlarci, “sollevando il velo” che ci separa. Perchè in Natura nulla si crea e nulla si distrugge: la nostra essenza fisica torna alla terra ma continuiaimo a sopravvivere in forma di

Leggi Tutto »
Bonus smart working

Bonus smart working anche per arredamento e postazione casa

Bonus smart working anche per arredamento e postazione casa. Tra gli emendamenti del Decreto sostegni bis, approvato la scorsa settimana, c’è la proroga a tutto il 2021 dell’aumento a 516,46 euro destinati ai cosiddetti «fringe benefits», lo strumento che consente ai datori di lavoro di cedere ai propri dipendenti un importo da spendere in beni e servizi

Leggi Tutto »

Lascia un commento